Cos’è Invitalia e cosa offre


Cosa è Invitalia e cosa offre

Invitalia è un’agenzia nazionale che si occupa di sviluppo in diversi campi e che controlla a sua volta alcune società specializzate che operano in svariate aree.

In questo articolo, si illustrerà la funzione dell’agenzia e i principali servizi da essa proposti.

 

Cos’è Invitalia

Invitalia è l’agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e per lo sviluppo d’impresa, attiva nel processo di crescita economica italiana.

Nata nel 1999 dalla fusione di alcuni enti precedenti, anche in seguito alla chiusura della Cassa del Mezzogiorno, ha sede a Roma e possiede diversi uffici territoriali dislocati nel centro-sud Italia.

Invitalia è una società per azioni, partecipata interamente dal Ministero dell’Economia e delle Finanze Italiano.

È una delle principali organizzazioni nazionali per la gestione degli incentivi che abbiano l’obiettivo di favorire la creazione di startup innovative e la nascita di nuove imprese.

Attraverso la propria società di gestione Invitalia Partecipazioni S.p.A., da essa partecipata al 100 per cento, possiede diverse altre partecipazioni di controllo societarie, tra le quali:

  • Banca del MezzogiornoMediocredito Centrale S.p.A., istituto con un ruolo istituzionale per gli investimenti soprattutto nel Mezzogiorno;
  • Infratel ItaliaInfrastrutture e Telecomunicazioni per l’Italia S.p.A., dedicata alle infrastrutture di telecomunicazione;
  • Italia Turismo S.p.A., società impegnata negli investimenti strategici in ambito turistico-ricettivo, che detiene anche proprietà immobiliari nel Sud Italia e nelle isole;
  • DRI d’Italia S.p.A. (Direct Reduced Iron), impegnata nel green in ambito siderurgico;
  • altre partecipazioni in aziende italiane, quali ad esempio Corneliani S.p.A., Industria Italiana Autobus, Istituto Enciclopedia Italiana, Acciaierie d’Italia Holding S.p.A., ecc.

Principalmente – ma non esclusivamente – impegnata nel Mezzogiorno, Invitalia S.p.A. opera in settori considerati strategici, quali l’occupazione e lo sviluppo nonché il recupero e il rilancio di aree in crisi.

Invitalia è inoltre un’organizzazione chiave per commesse nonché centrale appaltante, per realizzare interventi di carattere strategico sul territorio.

In passato, è stata ad esempio responsabile dei progetti di sviluppo sul territorio nazionale di società multinazionali di primaria importanza come Bridgestone, Vodafone, Unilever, Rolls Royce.

Cosa offre Invitalia

Invitalia S.p.A. offre un ventaglio abbastanza ampio di opportunità in svariati campi e svolge attività di supporto alle imprese e alle pubbliche amministrazioni.

In dettaglio, si rivolge a imprenditori di qualsiasi livello, con piani di sviluppo concreti, principalmente in settori ad alto valore aggiunto e contenuto innovativo.

Contribuisce anche all’insediamento sul territorio di aziende multinazionali, con l’obiettivo di attrarre investimenti esteri in Italia e spingere l’innovazione industriale valorizzando le potenzialità territoriali.

Nel settore specifico dell’edilizia, attraverso anche l’eventuale acquisizione di imprese che si trovano in difficoltà, si occupa di rilanciare zone industriali in crisi.

Nell’ambito delle Pubbliche Amministrazioni, Invitalia offre principalmente servizi per sfruttare al meglio l’opportunità di spendere profittevolmente fondi nazionali e dell’Unione Europea in progetti volti a valorizzare i beni culturali e non solo.

Cosa finanzia Invitalia

Sono veramente innumerevoli gli ambiti nei quali Invitalia opera e finanzia attività.

In estrema sintesi, è possibile individuare alcune macro-aree, riassunte di seguito.

  • creazione di nuove aziende: alcuni esempi sono i fondi per l’imprenditoria femminile e per le imprese creative, gli incentivi Resto al Sud (oltre 1 miliardo di euro), per sostenere la creazione e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali e di liberi professionisti nel Centro-Sud Italia, nelle isole e in alcune zone marine, lacustri e lagunari del Centro-Nord, rivolti a chi ha un’età tra 18 e 55 anni; altri incentivi riguardano i settori del tessile, della moda e degli accessori, la cultura, ecc.;
  • rafforzamento delle imprese: gli ambiti principali sono i brevetti, la trasformazione e l’export digitali, i consorzi per internazionalizzazione, i fondi per l’acquisizione di partecipazione societarie in piccole e medie imprese del Sud Italia (con un fondo specifico per quelle in zone colpite da sisma) gli incentivi in ambito turistico e dell’internazionalizzazione, negli investimenti innovativi e sostenibili, nell’efficientamento energetico, ;
  • sostegno a grandi investimenti: contratti di sviluppo per il sostegno a grandi investimenti nel settore industriale e agro-industriale oltre che in ambiti di tutela ambientale e turistici;
  • sviluppo dei territori: progetti innovativi di affiancamento agli enti locali e nazionali per lo sviluppo della competitività a territori e settori ritenuti strategici in svariati ambiti, quali infrastrutture stradali e ferroviarie nel Mezzogiorno, valorizzazione del patrimonio e dell’offerta culturale, finanziamento di progetti per lo sviluppo turistico in comuni nei quali si trovano siti riconosciuti patrimonio dell’umanità dall’Unesco (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura), ecc.;
  • realizzazione di progetti strategici attraverso il I.S. (Contratto Istituzionale di Sviluppo): si tratta di progetti specifici di valorizzazione dei territori;
  • affiancamento delle Pubbliche Amministrazioni per la gestione dei fondi nazionali e della UE: per progetti legati ad attività di controllo, ricostruzioni in seguito a terremoti, digitalizzazione delle Pubbliche Amministrazioni, ecc.
  • rilancio aree di crisi industriale complessa;
  • attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (P.N.R.R.): affiancamento al governo per l’attuazione del piano.

 

I servizi di Invitalia

Per consentire di accedere a incentivi e finanziamenti e di realizzare i progetti del caso, Invitalia offre una serie di servizi specifici a imprese, professionisti e pubbliche amministrazioni.

Gli obiettivi sono l’incremento delle competenze, l’orientamento verso la scelta dell’incentivo maggiormente adatto, il supporto nella corretta presentazione della domanda di finanziamento, lo sviluppo del networking, con creazione di occasioni di incontro tra imprese, investitori, università.

Di seguito, nello specifico, le aree dei servizi offerti:

  • Cultura d’Impresa: percorsi formativi di carattere nazionale e internazionale e altre iniziative in questo ambito;
  • Orientamento agli incentivi: organizzazione di appuntamenti anche online per indirizzare glli interlocutori verso l’incentivo più adatto;
  • Accompagnamento alla domanda di finanziamento: per alcuni ambiti di incentivi, supporto gratuito e affiancamento per una valorizzazione del progetto e una corretta presentazione della domanda;
  • Networking: diffusione di esperienze e casi di successo, creazione di relazioni e connessioni con i territori e con gli imprenditori tra di loro;
  • Open innovation: creazione di occasioni di sperimentazioni di soluzioni da parte delle start-up e di collaborazioni di business, organizzazione di giornate di demo e di condivisione di idee, tecnologie e brevetti.

A cura di Gerardo Volpi